30 novembre 2017
NICOLA PUCCI - FLUX DE PEINTURES

FLUX DE PEINTURES

TEODORE GALERIE Art Contemporain

30 novembre 2017 - 26 gennaio 2018

25, rue de Pentrièvre. 75008 Parigi

23 ottobre 2017
Gall...eria by Gianluca Marziani

GALL...ERIA

curated by Gianluca Marziani

The rooster, represents the adult male of the chicken, this creature has long standing origins and important legends are passed down about him. A fascinating and mysterious animal gure, both prosaic and mythical, an animal that has been loved by painters and sculptors of every era, that has been an inspiration for comic strips and language games, the little tireless king of the farm with the gift of fertility. Although it is not the rst time that he has been the subject of study, here a happy and intimate obsession spreads between us, a persistence of intents that is about the domestic life of the artist, with the roosters that go around between his legs with their sounds and calls and that ood the air and the rooms.

Nicola Pucci paints roosters, or rather, he paints also and sometimes roosters, using them as a methodical diapason, a mantra training, a private constant through variable techniques and materials. At times on paper or canvas, or aluminum, through drawing or oil paint, the rooster is represented as the main protagonist or set in a context..... it is always Him to be shown, a solemnly righteous and proudly monumental rooster. A rooster, some roosters, so many roosters, differently similar but always similarly different.

The artist from Palermo feels a seductive fascination for the beauty and the nature of this animal to the point of portray him in the foreground, isolating the head and, mainly, the gaze. That special faces, full of expressive power make them be the ideal members of noble caste. They are imposing and virile, they are about to challenge the observer, almost to re-emphasize the importance of their status, and their challenging and sensual power.

The regal head, the overbearing gazes, the extended neck, the arrogant crest, unique elements of a physiognomy system that Pucci depicts with a seventeenth-century method of painting recreating his roosters with minutia that it was so appreciated by the Flemish world.

Actually we nd roosters from Renaissance to Italian Baroque, in landscape scenes and in some biblical stories, in venetian mosaics, in several low relief of XII century, in still lifes of different provenance. The rooster embodies a strong symbology, a metaphorical message, a premonition but not only ... because the rooster is, mainly, an alarm system ahead of the times, a punctual alarm clock, a useful animal that jointed symbol and practicality, thinking and real life, magic and mystery.

We might not forget that, the rooster, brings the joy, announcing the Sun of Christ that rises in the East. It is present also in the iconology of medical banners, to indicate diagnostic attention. As a metallic banner and weather vane and in the end on bell towers of churches, rst messenger of the day and Christ. Once Leonardo da Vinci said: “The cheerfulness is appropriate to the rooster,

which of every small thing rejoices, and sings, with varied and joking movements”. Who knows what Leonardo would say if he could see an artist from Palermo dealing with the biggest coven of roosters of contemporary painting?

An ironic challenge to the hypnotic delirium of the sel%e, message of the universality of painting, a sign of a look that is not conformist, the ROOSTER WORLD of Nicola Pucci charms and involves us, catches our curious gaze, it encourages our dreamlike thoughts.

Ladies and Gentlemen, in Palermo it's time to GALLI in GALL...ERIA 

11 marzo 2017
Museo della follia

 Museo della follia al MuSa di Salo, dal 11 marzo al 19 novembre 2017

curaed by Vittorio Sgarbi

 

25 giugno 2016
verticoland

Accade qualcosa di anomalo negli ambienti di Nicola Pucci, senti un’energia diffusa che attraversa le sue camere teatrali dal sottofondo catartico. Il nostro occhio varca la soglia del possibile per abitare spazi in cui qualcosa ha trasformato le connessioni relazionali. Tutto sembra pervaso da un risonante elettromagnetismo, come se luoghi e persone fossero in simbiosi, oltre la prammatica, oltre l’apparenza delle cose insensate. Osservi, intuisci ma non comprendi le regole d’ingaggio della situazione; eppure non ragioni mai oltre il filo dell’assurdo, al contrario avvalori la plausibilità degli eventi...
Gianluca Marziani

17 gennaio 2015
Artisti di Sicilia Castello Ursino - Catania

 

Dal 17 Genaio al 18 Marzo

 

15 dicembre 2014
Contemporary Arts - Torino

 

 Mostra Finalisti Premio Terna 2014 -  15 Dicembre - a Contemporary Arts - Torino

24 novembre 2014
The Power of Diversity - Palazzo Riso -

 

The power of diversity   con Mark Art - Philippe Berson - Caterina cancami - Giuseppe Guirreri - Giovanni Iudice - Rosa Mundi - Clelia Prestigiacomo - Fabio Contrino - Nicola Pucci - Lucia Stefanetti - William Marc Zanghi

Palazzo Riso Museo D'Arte Contemporanea della Sicilia

dal 24 novembre al 7 dicembre 2014

a cura di Chiara Modica Donà dalle Rose

presentazione di Valeria Patrizia Li Vigi

16 novembre 2014
Illusorio Contatto

 

Collettiva Galleria Exhibition Art

via Delle Rimembranze,2 Fano

a cura di Valerio Dehò

14 novembre 2014
Sospensioni - Galleria Bobez - Palermo

 

Personale Galleria Bobez -  Palermo

dal 14 al 28 Novembre 2014

06 settembre 2014
Tre del Terna

 

Museo d'Arte Contemporanea - Palazzina Azzurra - Sa Benedetto del Tronto (Ascoli  Piaceno) 

dal 6 al 16 Settembre 2014

Tre del Terna, collettiva di Luca David Massimo Melchiorri e Nicola Pucci 

selezionati dal Premio Terna 2014

a cura di Giancarlo Bassotti  - coordinatore Andrea Barchiesi

 

22 maggio 2014
suspension Andipa Gallery London

 

22 May, 6pm  - 9pm   

until 14th June

28 febbraio 2014
ART 14 LONDON

 

Arte Fiera Interazionale

Londra - Olympia Grand Hall dal 28 Febraio al 2 Marzo 2014

22 dicembre 2013
Copertina libro - Daniel il Matto

 

Autore    Mario Pacifici

Edizioni   Opposto - Roma

21 dicembre 2013
ad imaginem suam - Museo ACS - catania

 

Museo Arte Contemporanea Sicilia - via Crociferi, via San Francesco 30 Catania

14 dicembre 2013
Full Circle - Vertigo

 

Palazzo Collicola - Museo Arte Contemporanea Dal 14 Dicembre al 16 Marzo

a cura di Gianluca Marziani

Nicola Pucci  FULL CIRCLE

 

 

Così l’artista parla della sua pittura: “Osservo i comportamenti, m’interessano le cause che generano effetti, soprattutto sugli esseri viventi. Dall'osservazione scaturisce una nuova interpretazione della realtà in cui il possibile e l'improbabile si mischiano. Il movimento diventa elemento essenziale, focalizzato nel suo durante, ed è un moto senza compimento, un accadere senza succedere, pura sospensione di un gesto…”

 

Le parole di Nicola Pucci evocano un processo biologico che parte dallo sguardo e attraversa l’esperienza quotidiana. Un circuito molecolare tra entropia e forza centrifuga dei corpi, una sorta di moto perpetuo che racchiude l’approccio pittorico e la sua continuità progettuale. E’ questa una precisa condizione focale dello sguardo ricevente (il modo in cui l’artista osserva il reale) e dell’immagine risultante (l’opera che vediamo), una taratura ottica che crea il timbro di personalità e collega assieme l’idea, l’approccio formale e il contenuto necessario (con i suoi molteplici rilasci di significato).

 

Le immagini di riferimento sono disegni dell’artista o fotografie di doppia provenienza, alcune prelevate dal web, altre realizzate direttamente da Pucci. Il disegno permette appunti impulsivi, mentre le associazioni di foto prevedono un approccio più lento e razionale. Il risultato parla di verosimiglianza ma non di semplice realismo, è come se l’artista avesse inventato una propria lente Zeiss e un proprio codice luministico, un’atmosfera che amalgama i corpi pittorici, le loro contorsioni plastiche, gli scatti sinuosi, le posture anomale. Senti che circola quel moto centrifugo e gravitazionale, un’energia invisibile che teatralizza le scene e alza il livello del quotidiano, secondo accenni onirici che non sono mai puro sogno ma neanche piena aderenza al vero. Tra viaggio mentale e realtà, tra stranezza e plausibile, tra artificio e provocazione muscolare… sempre tra due dimensioni che si relazionano e ricreano qualcosa di inevitabile e al contempo inclassificabile, nel canone inverso della realtà “altra”.

 

Pucci: “Pittoricamente amo la verosimiglianza della realtà, mi accanisco su quel dettaglio, cerco di dargli la terza dimensione rispetto al resto. Poi il lavoro si sviluppa strato su strato con decine di velature e pennellate più o meno materiche. Cerco di farmi guidare dalle linee delle immagini, a quel punto vorrei che tutto diventasse sospeso, che il tratto preciso e definito lasciasse il posto al gesto emozionale...”

09 novembre 2013
Nicola Pucci - (VERIFICHE - S.benedetto del t

 

Museo Arte cotemporanea  Palazzina Azzurra  San Benedetto del Tronto dal 09 al 20 Novembre 2013

a cura di Giancarlo Bassotti Organizzazione Andrea Barchiesi

30 ottobre 2013
IN segno con TEMPOraneo - jesi

 

Galleria Studio 2G  Jesi 

Mostra collettiva di disegni artisti: Enzo Cucchi, Gian Marco Montesano, Nicola Pucci,  

fino al 15 Novembre

a cura di Walter Gasperoni

30 giugno 2013
Galleria- Il Ponte Contemporanea - Roma

 

The Summer show 

Collettiva fino al 07 Settembre via di Panico 55 - Roma

artisti: Matteo Basilè    Raimondo Galeano     Robert Gligorov     Myriam Laplante     Maurizio Mochetti     Vettor Pisani     Nicola Pucci      Franco Silvestro     Maurizio Vetrugno      

13 giugno 2013
Full circle - roma

 

Galleria RvB Arts,  via delle Zoccolette 81   Roma

cutandpaste.it
ITA / ENG